🏛 Internet Archive


Senza l’archivio storico dei manufatti culturali, la civiltà non ha memoria e non ha modo di imparare dai suoi successi e fallimenti” – I. A. 

“Without the historical archive of cultural artefacts, civilization has no memory and has no way of learning from its successes and failures” – I. A.

   ± Stralci è indicizzato nella “Wayback Machine” di Internet Archive, biblioteca digitale per un accesso universale alla conoscenza. 

Tratto da: WikiWand
± Internet Archive e’ una biblioteca digitale non profit che ha lo scopo dichiarato di consentire un “accesso universale alla conoscenza”. Essa offre uno spazio digitale permanente per l’accesso a vari tipi di risorse: ad esempio, siti web, audio, immagini in movimento (video) e libri. Internet Archive fu fondata da Brewster Kahle nel 1996 e fa parte della IIPC (International Internet Preservation Consortium). In aggiunta alla sua funzione primaria di archiviazione, Internet Archive e’ una organizzazione che si batte per una Internet libera ed aperta ed e’ un’associazione non profit riconosciuta ufficialmente negli Stati Uniti d’America.”

“Secondo il sito web di Internet Archive “molte societa’ danno importanza alla conservazione di manufatti riguardanti la loro eredita’ culturale. Senza questi manufatti la civilta’ non ha memoria e non ha modo di imparare dai propri successi e dai propri fallimenti. La nostra cultura ora produce sempre piu’ prodotti in forma digitale. La missione di Internet Archive e’ di aiutare a conservare questi manufatti e creare una biblioteca digitale su Internet per ricercatori, storici e studiosi”.

“Gli uffici amministrativi hanno sede a San Francisco mentre i Centri elaborazione dati sono collocati a San Francisco, a Redwood City e a Mountain View, in California. La piu’ massiccia raccolta digitale della biblioteca e’ l’archivio web, una sorta di collezione di “fermi immagine” del World Wide Web catalogati secondo la data di acquisizione. Per assicurare la stabilita’ e la sicurezza dei dati archiviati, l’intera collezione ha un mirror nei server della Bibliotheca Alexandrina ad Alessandria d’Egitto. L’archivio permette al pubblico il caricamento e lo scaricamento di materiale digitale da e verso i suoi server a costo zero.”


±Wayback Machine e’ l’interfaccia web utilizzata da Internet Archive per l’estrapolazione dagli archivi dei dati riguardanti siti web. I siti archiviati rappresentano una sorta di “fermi immagine” raccolti al momento dell’acquisizione delle pagine tramite il software di indicizzazione di Internet Archive. Il nome “Wayback Machine” deriva dal termine “WABAC Machine” utilizzato in una delle storie della serie animata Rocky e Bullwinkle. Il servizio, grazie allo spider di Alexa, memorizza nel tempo i cambiamenti e le evoluzioni dei diversi siti web. Per i siti minori non ha un frequente caching, ovvero le pagine vengono memorizzate solo raramente.”

Si rivela un servizio utile nei seguenti casi:
studio dell’evoluzione dei siti Web;
recupero di pagine e siti andati persi;
ricerca di prove una volta pubblicate e quindi cancellate.

Ricerca metadata

 Vai alla versione precedente


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.