📋 Articoli brevi

Europa da rifare

📌 Gli europei occidentali hanno perso i primati e non riescono ad elaborare il lutto.
Secondo i “valori” che contano per loro cioè potenza economica, la classifica è la seguente:
1) Usa
2) Cina
3) Giappone
4) Germania

Dal punto di vista economico, quindi, il mondo ha due poli America ed Asia.

La Germania è in Europa ma l’Europa non è Germania, (non ancora?) invece l’Europa è UE e NATO.

La NATO è una alleanza militare a guida Usa, quindi l’Europa mette le sue bandierine colorate ma tutti gli obiettivi li mette gli Usa.

La UE è un groviglio di norme, regolamenti, direttive e che ha una bi-sede come la bistrattata Calabria, tra Reggio e Catanzaro.
Il fulcro sono le 33.000 lobby registrate a Bruxelles dove quelle più ‘convincenti” sono le americane sia per i soldi, per il braccio militare della NATO e per i “servizi”, dove non esiste politico, industriale, burocrate che non sia costantemente monitorato.
Insomma non conta nulla non avendo agibilità autonoma sia in politica estera che militare e persino economica, in quando gli Usa si sono presi la giurisdizione mondiale delle sanzioni economiche.

Per queste considerazioni l’Europa è solo una specie di Centro Commerciale (ispirati ed amichevolmente imposti dagli americani).
Insomma tutto quello che dicono, pensano, sperano, vogliono, auspicano … gli europei non valgono niente, solo talk show.

🥸 Diritto di critica

  18.03.2022 Pasquale Romanello


Riferimenti

 Tommaso Detti, Perché l’Europa? Ascesa e declino del primato europeo tra Otto e Novecento, Novecento.org, 02.11.2017

Sviluppo UE, da Unione europea, Wikipedia

 551 total views,  5 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *